Il Trenino Rosso del Bernina, Svizzera. La ferrovia retica è stata dichiarata insieme al paesaggio circostante Patrimonio Mondiale UNESCO, un vero incanto. Scopriamo insieme le attività disponibili nella zona…

Il tragitto inizia dalla stazione di Tirano fino alla città di St. Moritz. Se si decide di percorrerlo tutto d’un fiato occorreranno ben 2h e 30 min con un treno regionale, mentre impiegherete 2h e 15 minuti con un treno panoramico Express (BEX).mappa-trenino-rosso-bernina

Lungo questo meraviglioso itinerario sono molte le attività che si possono svolgere; qui un elenco di alcune; le tappe descritte vanno nella direzione Tirano-St. Moritz:

  • Alp Grum: escursione fino al lago verde e fotografie panoramiche del ghiacciaio

La stazione Alp Grum si trova a quota 2091 m; essa si staglia imponente nel paesaggio alpino dinanzi al ghiacciaio di Palù. Su un terrapieno al di sotto della stazione è stato realizzato un tornante, la Rotonda, dal quale si può ammirare unimponente panorama della pianura di Cavaglia, della Valposchiavo e delle Alpi Bergamasche in lontananza.bernina-express

Percorrete il sentiero che va dalla stazione fino al lago verde di Palù. Lungo il percorso ammirerete questo meraviglioso specchio d’acqua verde che risalta tra la candida neve bianca; un luogo incantevole dal quale farsi rapire.ghiacciaio-svizzera

  • Ospizio Bernina: trekking al Lago Bianco (2234 m s.l.m.)

Il Lago Bianco è un lago presso il passo del Bernina tra la Valposchiavo e la Valbernina nei Grigioni. Il colore lattigginoso dell’acqua, visibile fino all’arrivo della stagione della neve, è dovuta alla “farina glaciale” del ghiacciaio del Cambrena appena sopra. Prima di iniziare la discesa un cartello indica il punto di spartiacque tre il mare Mediterraneo e il mar Nero.

  • Bernina Diavolezza: sci, snowboard e trekking

Chi scende al “Diavolezza” non è solo un amante dello sci e dello snowboard, ma anche un curioso scopritore delle passeggiate da trekking più belle. La funivia che fa da sfondo alla fermata è aperta tutto l’anno. D’inverno per gli sciatori, d’estate per gli amanti dal trekking… e per i più pigri nessun problema! Dopo la piacevole risalita di circa 800 mt di dislivello con la funivia ci si gode un panorama mozzafiato sulla catena del Bernina o magari dalla vasca idromassaggio esterna posta a circa 3000 mt di altezza: la più alta d’Europa.

  • Morteratsch: escursione al Ghiacciaio del Morteratsch 

Un tempo, i ghiacciai di Pers e di Morteratsch si protendevano come possenti lingue glaciali dalle creste del Piz Palu e del Pizzo Bernina in direzione di Pontresina. Nel frattempo si assiste al loro ritiro, ma lo spettacolo che offrono è tuttora impressionante. Dalla stazione della ferrovia di Morteratsch fino al ghiacciaio del Morteratsch un percorso didattico attraversa una natura mozzafiato e al contempo millenni di storia geologica, che ci riporta fino all’era glaciale e ritorno.

Partenza: Stazione di Morteratsch

Arrivo: Ghiacciaio di Morteratsch (1951 m s.l.m.)

Tempo di percorrenza: circa 40 minuti

  • Pontresina: giro in carrozza in Val Roseg

giro-carrozza-cavalli-svizzeraUn’escursione bellissima in mezzo al verde, in una zona accessibile solamente alle carrozze e ai pedoni, nessun mezzo a motore. Lungo il tragitto che conduce alla valle, potrete ammirare il paesaggio che vi circonda, ricco di vegetazione ed abitato da diverse specie animali, dai piccoli uccellini agli stambecchi.

Se, come noi, avrete la fortuna di visitare questa vallata in inverno, la neve renderà tutto ancor più magico…i suoni del bosco saranno attutiti ed uno strano silenzio aleggerà nell’aria.

La Stalla Costa propone belle escursioni fino alla Val Roseg, ed è possibile scegliere tra escursione giornaliera o notturna, solo andata o andata e ritorno. In molti intraprendono la via del ritorno a piedi (sono circa 6Km, all’incirca un’ora di cammino). La passeggiata giornaliera a+r in carrozza (per 4 persone) ha un costo di 200€ circa (oscilla col cambio), con partenza dalla stazione ferroviaria di Pontresina. Le carrozze sono ben fornite di calde coperte pesanti, che saranno mooolto utili.

Raggiunta la Val Roseg troverete un caldo e confortevole rifugio dove poter gustare piatti tipici della zona; per gli amanti delle escursioni, da qua partono diversi sentieri da poter percorrere a piedi o con le ciaspole.

  • St. Moritz: visita all’incantevole lago

lago-st-moritz

Alle spalle della stazione di St. Moritz inizia il percorso che vi accompagnerà intorno al grande lago della città, il lago di St. Moritzersee.

Curiosità: nel mese di Febbraio, grazie al lago ghiacciato, si svolgono delle corse di cavalli sulla sua superficie.

Per compiere il giro completo del lago occorre percorrere 4,45 km. Noi l’abbiamo visitato a Gennaio e la neve a questo luogo un aspetto meravigliosamente romantico. Trascorrete la giornata passeggiando tra i boschi e lungo la riva del lago, godetevi la vista sulla bellissima città e sulle montagne innevate che la sovrastano.

Per conoscere le tipologie di carrozze, costi e orari dei treni, potete trovare in questo articolo informazioni utili.

commenti