Per gli amanti del Social Network completamente dedicato alla fotografia, chiedersi come aumentare like e follower su Instagram sarà la più comune delle riflessioni.

Per prima cosa, per far sì che qualsiasi tecnica successivamente applicata riscuota successo, occorre curare la propria gallery. Ecco qualche accorgimento da seguire secondo quanto dimostrato dalle statistiche:

  • le immagini luminose riscuotono più successo delle foto scure
  • le foto con dominante fredda vincono su quelle con dominante calda
  • le foto con un volto (#selfie o #ritratti) hanno un engagment maggiore rispetto a quelle senza
  • anche le foto di soggetti in spazi aperti piacciono di più rispetto a quelle realizzate in spazi chiusi
  • il filtro che riscuote maggior successo è Normal, seguito da Earlybird.

E’ altrettanto importante stabilire un vostro tema e restare fedeli ad esso. Coloro che capiteranno sul vostro profilo capiranno, sin dalla prima occhiata, di cosa vi occupate. I temi di maggior successo sono moda, viaggi, lifestyle, lusso e animali. A meno che non siate una fashion blogger di successo, le vostre immagini dovranno essere belle per far sì che in tanti inizino a seguirvi.

Gli hashtag rivestono un ruolo fondamentale, e il sito Tags for Likes vi aiuterà a scegliere i più adatti in base alla categoria di immagine che state postando. I giusti tags fanno sì che le foto siano raggiunte da tutti coloro che sono realmente interessati a quel preciso argomento, aumentando le probabilità di ricevere likes.

Cercate di curare il più possibile la descrizione, ampliando il messaggio che vuol trasmettere la foto. Fatelo in italiano se volete rivolgervi ad un pubblico nostrano, ma se volete raggiungere il resto del mondo, bè, allora sforzatevi di farlo in inglese, soprattutto se utilizzerete #hashtag in inglese.

 orario-migliore-instagramL’orario in cui una foto viene postata è tutto. E’ stato verificato che i momenti migliori sono la mattina, dopo pranzo (dalle 15 alle 16) e subito dopocena, ovvero i momenti in cui gli utenti sono più liberi dagli impegni. Provate a fare dei test per verificare qual’è l’orario nel quale le vostre foto riscuotono maggior successo. Se ad esempio siete seguiti da numerosi utenti americani, dovrete calcolare l’orario migliore secondo il fuso orario. Non avrete alcun seguito se postate un’immagine destinata all’America se dall’altra parte del mondo stanno tutti dormendo!

Per farsi un’idea dell’orario in cui i vostri follower sono attivi utilizzate Iconosquare. Basta collegare l’account Instagram ed il sito vi fornirà moltissime informazioni e statistiche relative al vostro profilo Instagram.

Oltre all’orario, Iconosquare vi mostrerà anche il giorno della settimana ideale, basato sempre sull’attività dei vostri follower e sull’intera comunity.

Un altro segreto è l’interazione. Più interagirete con la comunity e più avrete visibilità. Maggior numero di like riuscirete a mettere ad altri utenti e maggior possibilità avrete di essere notati. Stessa cosa per quanto riguarda i commenti. Commentare foto altrui genera interesse nei vostri confronti. Avete notato quanto è più piacevole ricevere un commento piuttosto che un “mi piace”? Con molta probabilità gli utenti sbirceranno il vostro profilo, scegliendo poi se seguirvi oppure no.

 

Chi può aumentare il numero di follower e like per voi?

Ovviamente sono interazioni che portano via del tempo che non sempre si ha. In questi casi, professionisti che incrementino la visibilità, come BeVip (azienda made in Italy), potrebbero esservi di aiuto. BeVip si occupa di accrescere le vostre interazioni attraverso attività di Social Strategy, puntando ad ottenere interazioni reali, escludendo profili fake che sono estremamente dannosi.

 

Perché i profili fake sono dannosi alla vostra reputazione su Instagram o Facebook?

Se da una parte un gran numero di follower (tra cui molti finti) potrebbe alimentare il nostro ego e darci un tono sui social, in realtà non è altro che un danno per la nostra reputazione web.

I profili finti (anche chiamati fake) non interagiranno mai con i vostri post. Vi ritroverete con milioni di follower e pochissimi like alle vostre immagini. Esiste un rapporto ben specifico, dato il numero di like ricevuto rispetto al numero di utenti che vi seguono, che fa sì che una foto finisca tra i popular oppure no. Per cui meglio avere pochi follower che interagiscono, piuttosto che tanti che fanno solo presenza.

Stessa cosa per chi acquista likes da profili fake. Il like proveniente da un profilo con zero follower è inutile. Il suo like non sarà visibile ad altri utenti, perdendo così l’effetto a macchia d’olio su cui si basano i social network.

Un like proveniente da un follower reale, invece, sarà visto dai suoi follower che a loro volta potrebbero interagire con voi. In questo caso la vostra immagine ha un estrema potenzialità.

 

I miei risultati

Da alcuni mesi a questa parte, sto applicando diverse tecniche sul mio profilo Instagram e sono riuscita ad ottenere buoni risultati. Come potete notare dal grafico sottostante, ho avuto una crescita stabile e continua nel corso del tempo. Se vi va, date un’occhiata al mio profilo e seguitemi.

Se avete dubbi scrivete pure un commento e cercherò di chiarire tutti gli aspetti che non sono chiari.

Buon post da Travel Tips!

commenti