Approfittando di un weekend lungo abbiamo deciso di concederci un soggiorno breve presso una delle isole che compongono l’arcipelago toscano: l’Isola d’Elba.

Day 1

Acquistati i biglietti per il traghetto tramite il sito della compagnia Toremar ci siamo diretti a Piombino, presentandoci circa mezz’ora prima dell’imbarco. Una volta salpato, il traghetto impiega un’ora per raggiungere il porto di Portoferraio, sull’Isola d’Elba.

Sbarcati, ci siamo immediatamente diretti al nostro B&B “Casa Le Agavi“, posto su un colle nel versante orientale dell’isola. Un luogo incantevole che davvero vi consigliamo per l’ospitalità dei suoi proprietari, la meravigliosa vista sul golfo di Portoferraio e per la ricca colazione a bordo piscina!

Dopo aver lasciato i nostri bagagli in camera, ci siamo diretti verso la spiaggia di Barabarca, nel versante sud dell’Isola, non distante dalla località di Capoliveri. Un piccolo parcheggio in cima ad una scalinata e siamo subito in spiaggia. La spiaggia di sassi rende l’acqua limpida e di un verde intenso.

La spiaggia di Barabarca è dotata di un bar che oltre a servire ottime focacce fresche offre la possibilità di noleggiare ombrelloni, sdraio, pedalò e/o canoe. Attendiamo qui il tramonto per poi far rientro a Capoliveri dove, presso il ristorante Lo Sgarbo, abbiamo cenato degustando ottimi piatti di pesce. Lo consigliamo per la qualità , seppur non troppo economico.

Day 2

Ricca colazione con vista mozzafiato e ci prepariamo per il nostro tour dell’isola: un’interessante giro alla scoperta del versante occidentale, tra spiagge non ancora del tutto affollate, piante di fichi d’india in fiore e strade a picco sul mare.

Dalla località Magazzini, percorriamo la SP30 in direzione Lacona, una località balneare famosa per la sua lunga spiaggia di sabbia, a nostra avviso un po’ troppo affollata e anonima. Decidiamo quindi di proseguire in direzione Cavoli, la cui spiaggia in questo caso risulta sabbiosa sì, ma dalla conformazione molto più particolare. Un piccolo golfo dal colore turchese. Ci fermiamo qua un paio d’ore per goderci il sole ed il mare per poi procedere lungo la SP25 che costeggia il versante ovest dell’isola.

Nel tratto di costa che da Cavoli arriva presso la località di Sant’Andrea, troverete un’altra spiaggia che vale davvero la pena di visitare: la spiaggia di Fetovaia, situata all’interno di un altro golfo dalle acqua cristalline. Questo tratto di costa è davvero suggestivo da percorrere. Si tratta infatti di una strada panoramica che costeggia il mare dall’alto.

Respirando a pieni polmoni quest’aria che sa di estate e di felicità, ci godiamo il percorso curvoso che arriva fino a Sant’Andrea, dove ci concediamo una pausa all’ombra di un bar. Anche questa località offre belle spiagge dall’acqua cristallina, e anche in questo caso vi consigliamo una visita presso la spiaggia di Sant’Andrea.

Terminata la sosta riprendiamo il nostro tour, che prosegue ancora una volta tra curve e folta vegetazione, fino a raggiungere Portoferraio per una breve visita nel centro del città. Una passeggiata lungo il molo turistico al tramonto, tra barche a vela e yatch, locali e negozi di abbigliamento ci fa concludere in relax la nostra giornata.

Breve tappa al nostro B&B e subito usciamo per la cena. Anche questa sera torniamo a Capoliveri, dove in questi giorni si sta svolgendo un carinissimo festival dedicato allo Swing (siamo agli inizi di Giugno!). Ceniamo questa volta presso l’ Osteria Gallo Nero, grazie al suggerimento dei nostri albergatori. Qui assaporiamo una gustosa cruditè di mare – buona ma contenuta per quel che costa- un primo a base di ravioli al nero di seppia, vongole e scampi (una delizia!) per poi passare ad una tagliata di tonno ai semi di papavero. Gran finale con un cono di mascarpone accompagnato da fragole e cioccolato fondente, da leccarsi i baffi!

Day 3

Sveglia, ricca colazione a base di torte fatte in casa, frutta fresca e caffè e ci rechiamo al mare. Visto che da lunedì si riprende a lavorare, questa domenica la dedichiamo interamente al mare ed al relax! Tra le svariate spiagge che l’isola d’Elba offre, abbiamo scelto di visitare la spiaggia di Sansone, lungo la costa settentrionale a circa 10 min a ovest di Portoferraio. Questa spiaggia meravigliosa è raggiungibile a piedi attraverso un sentiero sterrato. Qui potrete noleggiare ombrelloni, lettini o canoe nel piccolo bar che sorge alle sue spalle.

I grandi sassi bianchi rendono il fondale limpido e ben visibile, di contro il camminare a piedi nudi potrebbe risultare un po’ scomodo! Meglio munirsi di sandali da mare o di scarpette in silicone, di quelle che proteggono anche da eventuali ricci di mare.

Il voto per questa spiaggia è decisamente 9! Pochissime persone -almeno per il momento- acqua splendida e la sua esposizione che consente di restare fino a tardi senza che il sole, tramontando, la oscuri. Inoltre è molto bello il paesaggio circostante: alte pareti rocciose fanno da quinta assieme al verde delle macchie circostanti.

Rosolati al sole per tutto il pomeriggio facciamo rientro verso Portoferraio intorno alle 19.00 in previsione del traghetto delle 19.40 che arriva a Piombino alle ore 20.40.

 

Conclusione

Il nostro tour di 3 giorni dell’Isola d’Elba si conclude così e rilassati facciamo rientro a casa in attesa del prossimo weekend fuori porta!

Se avete domande o curiosità non esitate a scriverci. Saremo ben lieti di rispondervi.

 

FERMI TUTTI! Prenotando un hotel attraverso questo link di booking.com riceverete 15€ in omaggio. Non lasciatevi scappare questa offerta!

Da TravelTips è tutto,

buona Isola d’Elba anche a voi!

commenti