Lopburi, una piccola cittadina la cui maggior attrazione turistica sono un branco di vivaci scimmiette che abitano la città e le sue rovine.

Una delle città più antiche della Thailandia, Lopburi si sviluppò inizialmente  durante il periodo  dvaravati (dal VI al X secolo), quando era nota come Lavo. Durante il periodo di Ayuthaya, Lopburi assunse il ruolo di seconda capitale e ospitò molti dignitari stranieri, che favorirono i suoi progressi in vari ambiti, come l’architettura, l’astronomia e la letteratura.

Oggi sono le scimmie che si pongono al centro della scena poiché scorrazzano liberamente tra le rovine dei templi. Questi macachi di frequente abbandonano le loro sedi abituali per balzare da un palo all’altro in cerca di cibo per tutta la città.

Cosa vedere

  • Phra Narai Ratchaniwet (ingresso 150B, orario galleria 8:30-16 merc-dom, giardini del palazzo 8-17) – museo

Si tratta di un antico palazzo reale. All’interno dei giardini ha sede il Lopburi Museum che racchiude un’esposizione dedicata alla storia locale.

  • Prang Sam Yot (ingresso 50B, orario 6-18) – monumento

Il Prang Sam Yot e le sue scimmiette sono il più celebre motivo di richiamo di Lopburi. Fate molta attenzione a non tenere con voi cibo ed acqua ben visibili, né oggetti scintillanti, come bracciali, perché le scimmiette saranno sicuramente attratte e verranno ad importunarvi! Nel nostro caso si sono arrampicate fino alle spalle e mentre una studiava alcuni miei bracciali, l’altra si divertiva coi miei capelli…buffe ma se hanno fame potrebbero avere reazioni più aggressive, non a caso le guide turistiche sono munite di fionde, per allontanare le scimmie in caso di necessità. Per ovviare a questo genere di problema, ogni giorno alle 10 e alle 16, viene allestito un banchetto per offrire alle scimmiette frutta e verdura, così da scoraggiare eventuali molestie!

Le torri dell’edificio sono accessibili al pubblico ed offrono un ottimo riparo dal caldo, ma anche dalle scimmiette.

  • Wat Phra Si Ratana Mahathat (ingresso 50B, orario 7-17)

Un tempo questo edificio ospitava il monastero più grande della città. Accuratamente restaurato è un ottimo soggetto per le fotografie. Nel Phra Prang centrale si nota un bassorilievo raffigurante episodi della vita del Buddha, mentre nel suo ingresso ad arco si conservano statue nello stile del periodo di Lavo.

Nel prang nord-occidentale sono visibili ‘angeli’ nello stile U Thong, i cui volti allungati e le insolite aureole sono caratteristiche rare.

Come raggiungere Lopburi

Lopburi si trova a 150 km a nord di Bangkok ed è possibile raggiungerla sia in autobus che in treno; noi abbiamo scelto di intraprendere il viaggio in treno: la rete ferroviaria è ben organizzata, treni frequenti e piuttosto puntuali, è inoltre un mezzo molto economico e vi permette d’immergervi tra i locali.

Di seguito gli orari dei mezzi pubblici provenienti dai principali centri d’interesse turistico:

Autobus e minubus:

  • da Bangkok (Victory Monument) tariffa 120B in minibus, 2h di percorrenza, frequenza ogni 20 min;
  • da Mo Chit tariffa 100B, 1h e mezzo di percorrenza, frequenza ogni 30 min;
  • da Ayuthaya tariffa 38B, 2h di percorrenza, ore 12 e 14:45.

Treno:

  • da Bangkok (Hualamphong) tariffa 28-374B , 2h e mezzo di percorrenza, frequenti; 
  • da Phitsanulok tariffa 49-423B, 3h di percorrenza, frequenti;
  • da Ayuthaya tariffa 13-340B, 1h e mezzo di percorrenzafrequenti;
  • da Chiang Mai tariffa 346-746B, 12h di percorrenzafrequenza ogni 4h.

tradizioni-thailandesi

copertina-guida-thailandiaSe vuoi una guida funzionale e leggera per il tuo prossimo viaggio in Thailandia, acquista presso il nostro shop la pratica guida digitale scritta interamente da noi!

 

commenti