I mulini a vento sono l’icona dell’Olanda, insieme agli adorabili zoccoli e ai bellissimi tulipani. Queste strutture sono ancora attive e visitabili presso una piccola città chiamata Zaanse Schans, a nord di Amsterdam…

Arrivati alla stazione di Koog-Zaandijk e attraversato il ponte levatoio che conduce alla zona dei mulini di Zaanse Schans, ad accogliervi un piccolo borgo, molto curato e ben tenuto, dai colori vivaci ma dall’aspetto un po’ turistico; nonostante ciò l’atmosfera che si respira inizia a farsi entusiasmante ed è il preludio di ciò che vi attende non appena scorgerete i primi mulini.

Posizionati lungo le rive del fiume, il panorama è incantevole. Qui potrete visitare ben 6 mulini a vento in funzione: in uno vendono grossi barattoli di senape appena macinata; negli altri si producono olio, farina, legname e pigmenti.

Quasi tutti sono aperti alle visite, anche se spesso dipende dalla direzione del vento e dalla sua intensità: al loro interno scorgerete ingranaggi che odorano di artigianalità e di tempi lontani. L’accesso è consentito fino al piano superiore, dal quale potrete ammirare le pale che spinte dal vento azionano gli ingranaggi; inoltre, dalla terrazza esterna godrete di un bellissimo panorama sul circondario.

visitare-mulini-a-vento

Che altro vedere

Il Zaanse Museum (sito web, prezzo interi/bambini 7€/4€, orario apertura 10-17) descrive ed illustra il processo di sfruttamento dell’energia eolica ed idrica.

fabbrica-zoccoli-olandaMolto interessante è la fabbrica di zoccoli di legno olandesi. L’artigiano che lavora al suo interno vi mostrerà come vengono realizzati, passo dopo passo, con elegante maestria. Potrete acquistarne un paio scegliendo tra i più semplici e i più elaborati, dipinti a mano. E’ uno dei posti più belli che ho avuto modo di vedere; un edificio costruito in tipico stile olandese, che odora di legno, dai colori vivaci. Sembra una piccola fabbrica di Babbo Natale, vuoi per l’ambiente raccolto, vuoi per la manualità con cui il prodotto viene realizzato, un piccolo oggetto che descrive antiche tradizioni tramandate ancora oggi di generazione in generazione, un dono prezioso in questo mondo frenetico.

Una volta finito di visitare il villaggio, fate un giro in barca (interi/bambini 3€/2€) sul fiume Zaan: parte su richiesta ed i volontari vi daranno una guida per un itinerario a piedi nel centro storico di Zaandijk.

Come arrivare a Zaanse Schans da Amsterdam

  • in treno: prendete un treno locale diretto a Alkmaar e scendete a Koog-Zaandijk (2,90€, 17 minuti, 4 volte l’ora), poi camminate per 1 km fino a Zaanse Schans;
  • in bici: ci vogliono circa 90 minuti e in tanti sostengono che il tragitto, molto pittoresco, offra uno dei ricordi più piacevoli di una visita ad Amsterdam e dintorni. Per saperne di più sul noleggio del biciclette leggi questo articolo;
  • in automobile: sulla tangenziale A10 andate verso la parte nord-occidentale della città, poi prendete l’A8 e uscite a Zaandijk.

commenti