I motivi che mi spingono ad organizzare i miei viaggi in autonomia, ovvero senza mai appoggiarmi ad un’agenzia di viaggi, sono molteplici.

Il primo tra tutti è che organizzando in prima persona il mio viaggio riesco ad immergermi fin dai primi passi in quella che per me risulterà un’avventura a tutti gli effetti. L’emozione che provo nel pianificare ogni singolo aspetto mi elettrizza! Ogni  scelta veste a pennello la mia personalità: la località, l’hotel, il numero di notti che pianificherò nella stessa città e via dicendo.

Le agenzie di viaggi risultano un buon compromesso per tutti coloro che vogliono andare sul sicuro e non rischiare, ma non fanno per me.

Quando scelgo una meta voglio che esse diventi parte integrante di me, voglio scoprirne ogni angolo, ogni sfumatura, immergermi nei suoi profumi, tra la sua gente.

Il mio viaggio risulta sempre dinamico, difficilmente mi soffermo in una località per troppo giorni, mai per l’intera vacanza!

Il secondo motivo riguarda il budget. Gestendo io ogni aspetto riesco, sin dalla prenotazione del volo (se la metà non è dietro l’angolo), a pianificare quanto destinare ad ogni singola voce:

  • volo
  • alberghi
  • spostamenti (che sia noleggio auto oppure mezzi pubblici)
  • escursioni
  • cibo

e vi assicuro che non occorre avere chissà quali doti. Basta munirsi solo di pazienza e di buona volontà.

Il terzo è la gratificazione che provo nell’essere io stessa l’artefice della mio viaggio, che diventa una vera e propria esperienza a 360°, una full immersion di emozioni. Sono io che mi muovo nel mondo col solo aiuto di me stessa, senza che qualcun’altro abbia deciso per me cosa vedere, cosa fare, dove andare! Vi assicuro che è una sensazione bellissima, basta solo superare il timore iniziale e lasciare quella “mano” che ci fa sentire al sicuro.

Per quanto mi riguarda la mia filosofia è sempre stata la stessa:

senso di adattamento, contenere i costi dove possibile per poter ripartire il prima possibile

Quando è iniziato tutto…

Il primo viaggio organizzato interamente da me fu in Croazia, un viaggio di 15 giorni in lungo ed in largo, costeggiando l’intero Stato a bordo di un catamarano. Si sono poi susseguiti una serie di viaggi in Grecia, esplorando la zona a nord fino ad arrivare alla Turchia, il Peloponneso ed infine Creta negli ultimi anni; la Spagna, con la bellissima Valencia, Barcellona, Saragoza e le Baleari.

In Africa dove aver visitato una parte del Marocco, sono giunta fino in Etiopia dove ho vissuto per due settimane all’interno di una missione umanitaria per dare un contributo alle popolazioni locali.

Nel 2007 mi sono immedesimata nel sogno Americano, con un viaggio da favola durato più di due settimane durante il quale abbiamo toccato diverse località e ben 4 Stati: abbiamo vissuto nella meravigliosa San Francisco, giocato nei più grandi Casinò di Las Vegas (alloggiando in uno dei più famosi, il Luxor!) e ci siamo spinti alla scoperta di numerosi Parchi Naturali dal Bryce allo Zion, dalla Monument Valley al Gran Canyon e tanti altri ancora. Un viaggio on the road all’insegna dell’avventura! Per chi fosse interessato descriverò il viaggio dettagliatamente in un articolo a parte.

Più recenti sono le vacanze estive alle Isole Canarie: Fuerteventura, Lanzarote e a brevissimo Gran Canaria e Tenerife.

Il 2015 mi ha riservato un meraviglio ed indimenticabile Viaggio in Thailandia, dove partendo da Bangkok abbiamo raggiunto il nord, Chiang Mai, facendo tappa di città in città e usufruendo dei mezzi pubblici per immergersi nella meravigliosa atmosfera locale. Dal nord siamo poi volati al Sud, a Phuket per godere delle sue incontaminate acque dal colore verde smeraldo.

Tra un viaggio e l’altro ho avuto modo di visitare anche diverse Città e Capitali Europee:

  • Parigi
  • Londra
  • Istanbul
  • Amsterdam

Concludo dicendo che divenire viaggiatore ti regala una meravigliosa sensazione di libertà, gli orizzonti si allargano e da ogni viaggio riporti con te, nella tua terra, un pezzo di mondo ed è così che ti senti parte di questo meraviglioso luogo chiamato Terra.

La via più breve per giungere a se stessi gira intorno al mondo.
(Herman Keyserling)

commenti